il fratino

Palazzo del Broletto

 

Sorto nel 1200 come palazzo comunale il Broletto fu sede di tutte le magistrature che si susseguirono nella città: dai Visconti, a Venezia, agli austriaci. Complesse sono le vicende architettoniche del grande edificio e le sue continue trasformazioni. Il cortile è medievale e tardo-rinascimentale su tre lati, il quarto lato presenta elementi barocchi di successiva acquisizione. Eretto tra il 1223 e il 1298 in forme romanico-gotiche, con successive aggiunte e restauri ottocenteschi nelle trifore e quadrifore e nel poggiolo (o Loggia delle Grida), l Palazzo del Broletto è uno dei più notevoli palazzi comunali lombardi.

Il Palazzo è ora sede della Prefettura e della Provincia di Brescia.

Fronti su Vicolo Sant'Agostino e Via dei Musei

- Intervento di restauro su portoni lignei, infissi esterni ed interni

- Riproposizione di nuove ante e finestre ad imitazione delle originali

<<torna all'elenco>>